Home » Case History » History Consolidate » Servizi di Mobilità

Servizi di Mobilità

Una soluzione basata sulla tecnologia RFID per gli operatori di trasporto pubblico.

Le piccole aziende di trasporto pubblico potranno utilizzare la tecnologia Rfid (Radio Frequency Identification) per monitorare più efficientemente i propri veicoli, controllarne i movimenti in modo più preciso e fornire informazioni accurate sul programma delle corse. Questo grazie a un innovativo sistema di controllo delle attività.
Il prototipo è stato presentato alla ITB, fiera internazionale del turismo svoltasi recentemente a Berlino.

Il nuovo sistema di controllo automatico delle operations consente ai servizi di trasporto pubblico di fornire informazioni più affidabili su arrivi e partenze: per monitorare i veicoli, invece del satellite, il sistema impiega tecnologia Rfid a basso costo.

Le fermate sono dotate di chip radio, mentre i bus e i tram sono equipaggiati di lettori delle unità rilevate dai chip. Quando un veicolo entra in un’area di fermata, legge il numero di identificazione sul chip Rfid e lo invia al centro di controllo delle operations insieme al numero della corsa, alla via e all’esatto orario del giorno. Da lì i trasmettitori -dispatchers- sono in grado di impostare qualunque cambiamento di programma e passarlo direttamente ai passeggeri, al personale del mezzo pubblico o al display elettronico.

Un grande esempio è ATM di Milano, dove già è in uso l’abbonamento elettronico RFiD.

Clicca per ingrandire

Creative Commons License
Servizi di Mobilità by Corrado Patierno is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-NoDerivatives 4.0 International License.
Permissions beyond the scope of this license may be available at http://www.rfiditalia.eu.

You must be logged in to post a comment.