Industria

La tecnologia RFID sta confermandosi una carta vincente nella battaglia per le tre V della logistica: volumi, velocità, varietà.
Ma per realizzare pienamente il valore dell’identificazione in radiofrequenza, un’azienda non può limitarsi a creare nuovi e giganteschi flussi di dati: deve metterli in relazione con altri aspetti del business.
Recentemente sono stati presentati i primi risultati di un progetto, per l’automazione della supply chain di una nuova linea di produzione Ford per veicoli industriali.
Il principale problema degli utenti è usare l’informazione prodotta. L’obiettivo quindi è “far arrivare l’informazione a coloro a cui interessa”.
Il nocciolo dell’RFID sta nel supportare le persone che possono prendere decisioni in tempo reale basate su queste informazioni, e per questo occorre un buon software per raccoglierle e movimentarle.
Dal punto di vista tecnico la sfida è gestire la valanga informativa mediante l’integrazione dei vari livelli, dai sensori di prossimità alla logica che estrae l’informazione ai cruscotti operativi e direzionali.
Nel progetto di Ford la tecnologia RFID è stata utilizzata non solo come strumento di conteggio, ma anche per il governo in tempo reale del flusso delle parti. Sono state adottate etichette attive a bassa frequenza, con una batteria che dà loro una vita di cinque-sette anni secondo la frequenza di accensione; hanno una distanza utile di 300 metri, e usando la triangolazione la loro posizione può essere determinata entro poco più di un metro, quindi si possono associare al singolo posto di lavoro.

Di grande interesse invece è il lato Consumer, dove l’RFiD è stato applicato su un furgone per effettuare il tracking dei materiali su esso depositati, con l’integrazione mediante il computer di bordo infatti è possibile non dimenticare più niente !

Clicca per ingrandire

 

 

 

 

 

Clicca per ingrandire

Creative Commons License
Industria by Corrado Patierno is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-NoDerivatives 4.0 International License.
Permissions beyond the scope of this license may be available at http://www.rfiditalia.eu.

You must be logged in to post a comment.