Home » Case History » History Consolidate » RFiD come il caviale

RFiD come il caviale

Recentemente, Agroittica Lombarda, società specializzata nell’allevamento dello storione, con prestigiose marche di caviale direttamente controllate, ha ammodernato il suo processo di gestione e controllo industriale, passando dall’operatività manuale del personale (Inserimento manuale delle informazioni del sistema gestionale oppure documentazione cartacea da compilare e conservare), ad un sistema AutoID completamente RFiD oriented.

Nello specifico, ad ogni storione è stato impiantato sotto pelle un chip RFiD di dimensioni ridottissime, e l’identificativo univoco del Tag correlato con l’intero Sistema Informativo gestionale, che permette di ottenere in realtime dati come l’allevamento, la nascita, i trasferimenti di vasca ecc..

Nella fase produttiva, il tag assume il più classico compito di tracciabilità di produzione, usando contenitori taggati che impediscono al personale di commettere errori procedurali.

Allo stato attuale è possibile tracciare l’intera filiera, loggando i trattamenti subiti, dalla pesatura iniziale fino alla spedizione finale, garantendo la massima qualità del prodotto.

Il costo dell’operazione si è poi rilevato interamente coperto dalla riduzione delle operazioni manuali da parte degli operatori, nonchè dal controllo puntuale e completo dell’efficenza della filiera produttiva.

Clicca per ingrandire

Creative Commons License
RFiD come il caviale by Corrado Patierno is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-NoDerivatives 4.0 International License.
Permissions beyond the scope of this license may be available at http://www.rfiditalia.eu.

You must be logged in to post a comment.