Home » Case History » History Consolidate » Ristorazione

Ristorazione

La catena di ristorazione RossoPomodoro utilizza la tecnologia della radiofrequenza per l’identificazione del personale di sala e l’accesso al software gestionale interno.
RossoPomodoro è la nota insegna di ristorazione composta da circa venti punti vendita dislocati prevalentemente nelle città di Napoli, Roma e Milano, più alcuni esteri (Rio De Janeiro, Reykjavik, Madrid).
L’esigenza del cliente era quella di dotare il personale di sala di un dispositivo di identificazione sicuro ed automatico che consentisse a ciascun operatore, a seconda del proprio ruolo (cameriere, responsabile di sala e manager del punto RossoPomodoro) di accedere alle funzionalità assegnate dal sistema informatico di gestione della sala. A ciascun dipendente è stato fornito un braccialetto personale dotato di TAG RF-ID i cui dati vengono rilevati dal proximity reader del terminale di accesso al sistema gestionale.
Ogni qualvolta l’operatore si avvicina al terminale per accedere al gestionale, viene identificato ed ottiene automaticamente le credenziali per operare nell’ambito delle funzionalità a lui assegnate. In questo modo, viene profilato l’accesso alle funzionalità a seconda del ruolo iscritto nel tag RFID e viene organizzato il lavoro interno dei dipendenti con lo stesso profilo (ad esempio, quando un cameriere opera per un tavolo a lui assegnato, è il solo a poter gestire tutte le attività ad esso legate (apertura e chiusura tavolo, registrazione ordini, applicazione sconto, etc).

Il progetto RFID Rossopomodoro all’evento Microsoft

Presentato in occasione dell’evento organizzato da MIcrosoft ” RFID, gli Scenari, la Tecnologia e le Soluzioni”, quale modello innovativo di ottimizzazione, tramite la tecnologia RFID, dell’attività operativa.

Rossopomodoro utilizza la tecnologia RF-ID (Radio Frequency Identification) nei propri ristoranti per consentire l’identificazione del personale di sala e l’accesso al software gestionale interno.

L’esigenza era quella di dotare il personale di sala di un dispositivo di identificazione sicuro ed automatico per ciascun operatore, a seconda del proprio ruolo (cameriere, responsabile di sala e manager del ristorante) di accedere alle funzionalità assegnate dal sistema informatico di gestione della sala. A ciascun dipendente è stato fornito un braccialetto personale dotato di tag RF-ID, i cui dati vengono rilevati dal lettore del terminale di accesso al sistema gestionale.
Ogni qualvolta l’operatore si avvicina al terminale per accedere al gestionale, viene identificato ed ottiene automaticamente le credenziali per operare nell’ambito delle funzionalità a lui assegnate.

L’utilizzo della tecnologia RF-ID garantisce sicurezza nell’accesso al software di gestione della sala e velocità nelle operazioni, risultando non più necessario l’utilizzo di credenziali (login e password) da inserire via tastiera per ogni operazione.

Inoltre, il supporto per il tag RF-ID è un comodo e pratico braccialetto, che non ostacola i movimenti e non rallenta le operazioni di sala; piuttosto le favorisce e automatizza, perché il cameriere non deve far altro che passare accanto al lettore RF-ID posto affianco al terminale, per essere identificato ed accettato nel sistema informativo. 

Ford
Creative Commons License
Ristorazione by Corrado Patierno is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-NoDerivatives 4.0 International License.
Permissions beyond the scope of this license may be available at http://www.rfiditalia.eu.

You must be logged in to post a comment.