Home » Case History » History Consolidate » Trasporto Zucchero con RFiD

Trasporto Zucchero con RFiD

Il secondo produttore mondiale British Sugar Group propietario di Azucarera Ebro, uno dei maggiori produttori di zucchero spagnoli, al fine di monitorare e tracciare il forte flusso di camioni in ingresso/uscita dalla sua raffineria di Guadalete (regione del sud della Spagna), ha implementato un sistema RFId basato su tecnologia Attiva in UHF 868.

Il nuovo sistema prevede che l’autista si identifichi all’ingresso, ricevendo un apparecchio UHF attivo al quale è associato anche l’ordine di lavorazione/spostamento, da appoggiare sul cruscotto del mezzo.

In questo modo, grazie all’installazione di varchi RFiD all’entrata della raffineria ed alle baie di carico e scarico dei mezzi, è possibile tracciare le diverse attività. La presenza del tag, reso solo a valle dell’ultimo viaggio, permette di automatizzare l’apertura dei cancelli per quei mezzi che effettuano più di un viaggio al giorno (in quanto, ad esempio, spola verso il porto) velocizzando le attività ma registrando il numero di viaggi e quindi l’ammontare esatto di merce spedita.

Precedentemente, procedura di identificazione ed autenticazione dei mezzi in entrata prevedeva infatti l’utilizzo di un modulo cartaceo fornito di barcode che l’autista doveva presentare ad ogni passaggio, costringendo al fermo del mezzo nonchè l’uso di personale per effettuare le letture a sistema.

Creative Commons License
Trasporto Zucchero con RFiD by Corrado Patierno is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-NoDerivatives 4.0 International License.
Permissions beyond the scope of this license may be available at http://www.rfiditalia.eu.

You must be logged in to post a comment.